Il poeta arcade Eufemio Batio (Carlo Francesco Arisi)

Carlo Francesco Arisi vide la luce a Cremona nel 1657: dopo aver seguito gli studi nelle scuole dei Gesuiti verso il 1674 si recò a Parma dove si dedicò al diritto, laureandosi nel 1679.

Conclusa la formazione raggiunse Milano e per 6 mesi esperimentò la vita del foro: concluso l’apprendistato rientrò a Cremona acquisendo il diritto dell’aggregazione al Collegio dei causidici.

La carriera procedette con successo (per oltre una quarantina d’anni fu avvocato fiscale del tribunale dell’Inquisizione) fino a quando nell’anno 1689 il consiglio generale dei Decurioni lo elevò alla carica di conservatore degli ordini, in funzione della quale dovette spostarsi spesso a Milano ove fece amicizia con Ludovico Antonio Muratori.

Autore poliedrico, sostanzialmente poeta, giureconsulto e storico, compose in latino l’opera Cremona litterata ideata quattro volumi; purtroppo tra il 18 e il 19 marzo del 1727 un incendio devastò la sua abitazione sicché il terzo volume (dopo che eran già stati editi il primo e il secondo) vide la luce solo dopo dodici anni racchiudendo in sè pure una parte della documentazione concernente il quarto volume. Tale opera conteneva, attraverso una sequenza diacronica e sotto forma annalistica, una congerie di notizie da lui reperite sui Cremonesi variamente affermatisi in ambito culturale, dai tempi più antichi fino al 1741.

Intensissima risulta la corrispondenza intrattenuta con Ludovico Antonio Muratori: ben 1788 lettere dell’Arisi al grande storico sono custodite alla biblioteca estense di Modena, mentre 232 epistole indirizzate dal Muratori all’Arisi si trovano alla Biblioteca Statale di Cremona. Le guerre di successione, combattute nella prima metà del ‘700 dai sovrani europei, non mancarono di segnare i destini di Cremona e del suo territorio. Proprio dal carteggio Arisi-Muratori si ricavano tante documentazioni sulla guerra di successione spagnola (1701-1714) a causa della quale della quale lo Stato di Milano passò dagli Asburgo di Spagna agli Asburgo d’Austria.

Neppure si può dimenticare la notevole attività accademica di Francesco Arisi che fu poeta arcade assumendo il nome pastorale di Eufemio Batio: data la rinomanza acquisita ottenne pure la carica di vice-custode degli Arcadi della Colonia cremonese dislocata nel 1719 nel Palazzo vescovile e di cui era protettore il vescovo Alessandro Litta.

L’anno successivo alla scomparsa dell’Arisi, avvenuta nel 1743, proprio gli Arcadi della Colonia cremonese ne celebrarono le doti con una raccolta di prose e poesie, stampate in Cremona nel 1744, da cui si evince che uno dei principali suoi caratteri era d’esser dotato di singolare leggiadria fino all’ estrema vecchiezza.

 

Sue opere reperite avvelendosi del Servizio Bibliotecario Nazionale:
1 – Guarna, Andrea [1470-1517fl.], Andreae Guarnae Salernitani Cremonensis Bellum grammaticale. Dilapsis ferme duobus seculis patrie typis redonat d. Desiderius Arisius Hieromonachus .., Cremonae : typis fratrum de Zannis, prope ecclesiam S. Facij, 1695 – 62, [2] p. ; 8o + 1 c. di errata corrige. – c.D8 bianca – Segn.: A-D8 – Impronta – n-i- bix- t.um ct&S (3) 1695 (R) – Localizzazioni: Biblioteca statale – Cremona
2 – Arisi, Francesco, Ristretto di notizie della vita, ed azioni del piissimo sacerdote cremonese don Girolamo Balladori rettore del ven. collegio del seminario, proposto della parrocchiale de’santi Clemente, e Maddalena in Cremona. Dedicato al gloriosiss.mo santo Filippo Neri da Francesco Arisi , In Cremona : nella stamperia di Pietro Ricchini, 1738 – [14], 47, [1] p., [1] c. di tav. : ritr. ; 4° – Segn.: [pigreco]8 (-[pigreco]1) A-C8 – Impronta – lam- i.a- dir- fuRo (3) 1738 (R) – Localizzazioni: Biblioteca nazionale Braidense – Milano
3 – Arisi, Francesco, Il tabacco masticato, e fumato trattenimenti ditirambici di Francesco Arisi fra gli arcadi Eufemio Batio …, In Milano : nella stamperia di Paolo Antonio Montano in Strada Nuova, 1725 – [18], 177, [17] p. ; 4 – Sul front. insegna con motto “A guisa d’un bel sol fra tutte radia” – Segn.: [pi greco]6(-[pi greco]6) a4 A-Y4 Z2(-Z2) [croce]2 2A4 b2 – Impronta – leT- a.no a:a, DeCh (3) 1725 (R) – Localizzazioni: Biblioteca Palatina – Parma
4 – Arisi, Francesco, Delle poesie di Francesco Arisi. Parte prima consacrate all’eccellenza di d. Gio. Francesco Gonzaga duca di Sabioneta, principe di Bozzolo …., In Cremona : nella stampa di Francesco Zanni, 1680 – 12 c., 300 p. ; 12° – Segn.: croceoo A-Moo N6 – Impronta – i-le A-i- a.o, LaFu (3) 1680 (R) -Localizzioni: Biblioteca comunale Roberto Ardigo’ – Mantova – Biblioteca comunale Manfrediana – Faenza
5 – Arisi, Francesco, Prouisiones aggerum, et dugalium agri Cremonensis, nuper editae cum additionibus, ac indicibus dugalium, seriolarum, nomenclatura nob. omnium d. d. praefectorum .., Cremonae : ex typographia Petri Ricchini, 1713 – .16., 137, .3. p. ; fol. – 8, A-L6M4. Ultima c. bianca. – Il nome dell’autore si ricava dalla lettera dedicatoria – Marca tipografica nella pagina successiva al front. – – Impronta – 8.T. s,in r.am grve (3) 1713 (R) – Localizzazioni: Biblioteca dell’Archivio di Stato di Milano – Biblioteca Estense Universitaria – Modena
6 – Arisi, Francesco, Rime per le sacre stimate del S. patriarca Francesco dedicate all’a.s. di Francesco 1. duca di Parma & c. da Francesco Arisi , In Cremona : per Pietro Ricchini, 1713 – CCCXXV p. ; 4°. – Localizzazioni: Biblioteca nazionale centrale – Firenze – Biblioteca nazionale universitaria – Torino
7 – Vincioli, Giacinto, Lezione di Cintio di Nico Gattafilota sopra la canzone del Coppetta in perdita della gatta. Aggiunte alcune annotazioni di Asirio Franco dalla Torre , (In Gattapoli, gli anni de’ Berlingaccini dalla perdita della gatta 168) – 112, 31, 1 p. : ill. ; 8°. – Cintio di Nico è Giacinto Vincioli, Asirio Franco è Francesco Arisi, edizione stampata a Perugia cfr. M. Parenti, Dizionario dei luoghi di stampa falsi, inesistenti o supposti, Firenze 1951, p. 97 – Edizione del 1710 cfr. V. Lancetti, Pseudonimia, Milano 1836 – Segn.: A-G8; A-B8 – Impronta – nohe l-si o,o, letu (3) 1710 (Q) – Localizzazioni: Biblioteca nazionale centrale – Firenze – Biblioteca comunale dell’Archiginnasio – Bologna
8 – Arisi, Francesco, Herculis Arii iter per Insubriam descriptum a Stazio Trugo Catalauno de Ameno, Novariensi AD CL.V.DD. Franciscum Arisium .. , Mediolani : E Praelo Ghisulphiano, [1701] – [4] p. ; 4°. -: La data si desume dalla fine del testo. – Segn.: [pi greco]4 – Impronta – m.c. e,u- er0. i,di (C) 1701 (R) – Localizzazioni: Biblioteca Estense Universitaria – Modena
9 – Arisi, Francesco, Il cioccolato : trattenimento ditirambico / di Francesco Arisi, Cremona : nella stamp. di P. Ricchini, 1736 – [6]c., 65 p., [2] c. ; 24cm . – Localizzazioni: Biblioteca provinciale Scipione e Giulio Capone – Avellino
10 – Arisi, Francesco, Il cioccolato trattenimento ditirambico di Francesco Arisi Eufemo Batio tra gli Arcadi, vicecustode della Colonia Cremonese. A monsig. … Alessandro Litta vescovo di Cremona …, In Cremona : nella stamperia di Pietro Ricchini, 1736 – [8], 65, [5] p. ; 4o – Incisioni calcogr. a c. [pi greco]1v (stemma del dedicatario) e sul front. (vignetta con motto: A guisa d’un bel sol fra tutte radia) – Segn.: [pi greco]6 A-C8 D10 [chi]1 – Impronta – i,o- e,sa e,o, DaCh (3) 1736 (R) – Localizzazioni: Biblioteca comunale – Palazzo Sormani – Milano – Biblioteca Estense Universitaria – Modena – Biblioteca Palatina – Parma – Biblioteca Angelica – Roma
11 – Arisi, Francesco, Praetorum Cremonae series chronologica, additis nonnullis, & praecipue ad ejus urbis historiam. Opusculum Francisci Arisii …, Cremonae : apud Petrum Ricchini, 1731 – 16, 71, 9 p., 2 c. di tav. : ill. calcogr. ; 4° – Segn.: p8 A-E8 – Iniziali xilogr – Impronta – oson 9.j* umi- ejbu (3) 1731 (R) – Localizzazioni: Biblioteca nazionale centrale – Firenze – Biblioteca pubblica e casa della cultura – Fondazione Achille Marazza – Borgomanero – Biblioteca Reale – Torino
12 – Arisi, Francesco, Cremona literata, seu in Cremonenses doctrinis, & literariis dignitatibus eminentiores chronologicae adnotationes auctore Francisco Arisio … Tomus primus (-secundus) …, Parmae : typis Alberti Pazzoni, & Pauli Montii, 1702-1705 – 2 v. ; fol. – Nel 1741 a Cremona fu pubblicato un terzo volume per i tipi di Pietro Ricchini: cfr. Ferrari, Onomasticon, p. XXI – Var. B: 1706 data del v. 2 Comprende: – 1: Tomus primus priscorum temporum monumentacomplectens usque ad annum millesimumquingentesimum primum … – 2: Tomus secundus. Totum saeculumsesquimillesimum complectens, multifariameruditionem continens … Adiecta etiam estin fine mantissa insignium musicorum, qui inillo saeculo sesquimillesimo floruere – alizzazioni: Biblioteca comunale dell’Archiginnasio – Bologna – Biblioteca Marucelliana – Firenze – Biblioteca comunale – Palazzo Sormani – Milano – Biblioteca Trivulziana – Archivio storico civico – Milano – Biblioteca pubblica e casa della cultura – Fondazione Achille Marazza – Borgomanero – NO – Biblioteca della Fondazione Luigi Firpo. Centro di studi sul pensiero politico – Torino
13 – Arisi, Francesco, Il Tabacco masticato, e fumato trattenimenti ditirambici di Francesco Arisi fra gli arcadi Eufemo Batio, In Milano : nella stamperia di Paolo Antonio Montano in Strada Nuoua, 1730 [22, 177, 13 p. ; 4° – Segn.: pi grecoo *4 a4 b4 A-Z4 croce4 2A4 – – Front. bicromo – Impronta – leT- a.no a:a, DeCh (3) 1730 (R) – Localizzazioni: Biblioteca del Seminario vescovile – Biella – Biblioteca nazionale universitaria – Torino
14 – Arisi, Francesco, Per Vienna liberata dall’assedio de Turchi oda epiniciaca, e perenetica a’ prencipi christian di Francesco Arisi cremonese, (In Milano : nella Regia Ducal Corte, per Marc’Antonio Pandolfo Malatesta stampator Reg. Cam.) – 2 c. ; 4° – Presumibilmente stampato alla fine del sec. 17°, periodo di attività dello stampatore e dell’Auore – Segn.: [1!/a – Iniziale xilogr. . Impronta – e.te too, i,no o.ti (C) 1600 (Q) – Localizzazioni: Biblioteca Reale – Torino

da Cultura-Barocca

Precedente Il sublime contenitore, laboriosa edificazione di una sede ideale per l'Aprosiana Successivo Le Guerre del Piemonte trovan quasi più lingue che Occhi...